INDACO 2012

...l'attuale specie umana, è incapace di rendersi conto del male che semina, la natura si difende sostituendo l'attuale uomo con una specie molto più evoluta

giovedì 10 aprile 2008

L'OSCURO PRESAGIO DEL MONACO DI SAN GAUDENZIO





Nel 1929 in un sobborgo di New York un monaco italiano padre Antonio Remotti ,mandato in america per aiutare i connazionali imigranti, prese incarico in una piccola e sconosciuta chiesa al numero 13 di Marriek street, dove ogni giorno diceva messa e dava un pasto caldo a connazionali non acora sistemati.
L'incarico era semplice ed umile come la chiesa ! la struttura era vecchia e
pericolante ed avrebbe avuto bisogno di qualche sovvenzione da parte del Vaticano per una anche esigua restrutturazione.

Ma da san Pietro non ci volevano sentire, il cardinale Matchinski in carica all'epoca affermò che per l'uso fatto della casa del signore quella chiesa era a posto così.
Don Remotti se ne stette! chi era lui per avanzare richieste !

La storia narra che la sua perpetua la signora Gianna Gasperini
devota a san Gaudenzio di Comacchio, era abitua a fare le pulizie persino nei cunicoli sottostanti la chiesa . Intersecati scavi che si credeva essere le vecchie gallerie della metropolitana chiusa ormai da anni a causa della forti epdemie.


La sera del 21 dicembre 1930 la perpetua non ritornò nei suoi alloggi!
Don Remotti preoccupato scese nei meandri alla ricerca della donna.
Dopo ore ed ore di buio ,il prete disse di aver percepito la presenza di qualcosa di non naturale . Preso dal panico cominciò a corerre e si perse pure lui.
E fu in quel momento che si accorse che non era solo.
La donna era la ! dura come uno stoccafisso e la faccia tirata dalla paura.
Sul petto portava un incisione snaguinante che diceva "2012 nibiru,global warming, bush, risveglio quantico,cozze ripiene ,divieto di sosta, grande fratello".

I media non dettero credito al povero monaco,che fu rispedito in italia !
Il goverono o chissachi' diede ordine di demolire la chiesa e vietò di parlare dell'accaduto.
Della donna non si seppe più niente.


1 commento:

Abolizione esame di avvocato ha detto...

ciao, gli indaco non sono i bambini di oggi, ma adulti che hanno tra i 36 ed i 45 anni.
E non sopravviveranno affatto nel 2012,o meglio non come viene concepito il concetto di sopravvivenza, essi saranno semplicemente trasferiti su un altro piano di coscienza, in un'altra dimensione. In pratica moriranno, ma salteranno tutti i "gironi" che li separano dalla mente universale e si ricongiungeranno direttamente ad essa.